﷯Istituto Europeo di Scienze Forensi e Biomediche

REGISTRO DEGLI

ANALISTI COMPORTAMENTALI

I requisiti per l'ammissione e la permanenza nel Registro sono elencati agli articoli 50 e 51 dello Statuto.

 

ARTICOLO 50

L'Istituto ha stabilito i seguenti requisiti per essere ammessi a uno dei Registri specialistici:

• età minima anni 25

• godere il pieno esercizio dei diritti civili

• essere di condotta irreprensibile, non aver riportato condanne per reati previsti dall’ordinamento penale nè comunque essere indiziati di reato

• residenza o domicilio o dichiarata operatività nell’ambito della Repubblica Italiana

• specifica competenza nella specialità richiesta, da comprovarsi tramite documentazione attestante l’esercizio peritale nei 5 anni precedenti la presentazione della domanda

• non avere precedenti radiazioni da Ordini, Collegi o Associazioni professionali

• documentata autorizzazione da parte delle Amministrazioni interessate (per i pubblici dipendenti)

 

ARTICOLO 51

La qualità di Iscritto al Registro si perde:

a) – per dimissioni che devono essere notificate dall’interessato al Collegio, mediante lettera raccomandata, entro il trenta settembre dell’anno precedente l’effettiva dichiarata cessazione: il dimissionario è comunque tenuto al pagamento della intera quota dell’anno in corso;

b) – per morosità recidiva a due specifici solleciti e che viene accertata e dichiarata dal Comitato di Presidenza, sessanta giorni. L’eventuale riammissione è subordinata al completo pagamento di tutte le quote arretrate con la maggiorazione del 10% a titolo di concorso spese;

c) – per decadenza su delibera del Comitato di Presidenza, a seguito della perdita da parte dell’Iscritto di no dei requisiti in base ai quali è stata concessa l’ammissione: in questo caso, fermo restando l’ obbligo del pagamento della quota associativa per l’anno in corso, egli può ricorrere al Consiglio Direttivo entro trenta giorni dalla comunicazione per la decisione definitiva;

d) – per radiazione deliberata dal Comitato di Presidenza, su proposta della Commissione di Disciplina in conseguenza di comportamenti lesivi al prestigio della categoria e per gravi infrazioni ed eccezionali motivi che rendano incompatibili l’ulteriore permanenza nel Collegio.

Contro la suddetta delibera è ammesso ricorso al Consiglio Direttivo, entro trenta giorni dalla comunicazione, per la decisione definitiva.

L’eventuale riammissione non potrà avvenire, comunque, se non siano trascorsi almeno cinque anni dal   definitivo provvedimento di radiazione, o dall’intervenuta riabilitazione da parte dell’Autorità Giudiziaria, fermo restando il possesso degli altri requisiti fissati per la normale ammissione.

La cessazione della qualità di Iscritto, in relazione ad uno dei provvedimenti sopra elencati comporta l’obbligo da parte dell’interessato, di restituire la tessera e l’attestato di appartenenza al Collegio (attestato rilasciatogli al compimento del terzo anno di iscrizione) e di non più usare timbri, stemmi o diciture riguardanti il Collegio Stesso.

Prima dell’adozione di provvedimenti disciplinari relativi agli eccezionali motivi di cui ai punti c) e d) il Comitato di Presidenza ha facoltà di proporre al Consiglio Direttivo la costituzione di apposita Commissione di Disciplina composta da tre membri.

Elenco degli iscritti

Italiano

English

Quick Links:
Istituto Europeo di Scienze Forensi e Biomediche
Sede legale:
Via Piercapponi, 83;
21013 Gallarate (VA); Italy
Tel:+39 - (0)2-8717.6974
 
Email: info@fbi-bau.eu
CF e PI 91062300123
Iscritto al Registro Europeo al n. 29136422481-94
Iscritto all'Anagrafe Nazionale delle Ricerche del MIUR cod 61212was

Ente di Formazione e Ricerca senza scopo di lucro

Legal disclaimer