﷯Istituto Europeo di Scienze Forensi e Biomediche

DIPARTIMENTO DI

SCIENZE TECNICHE

E PERITALI

REGISTRO DEI TECNICI

E DEI PERITI

Le persone coinvolte in un procedimento per il quale il Giudice ha disposto una Consulenza tecnica d’ufficio (CTU) e ha nominato un perito per il suo svolgimento, possono a loro volta nominare un consulente di loro fiducia che assuma il ruolo di Consulente tecnico di parte (CTP). In questo caso il professionista psicologo ha come compito principale quello di vigilare sulla correttezza delle operazioni peritali condotte dal CTU (colloqui individuali e di coppia, impiego di reattivi psicodiagnostici ecc.).

Il CTP, pur tutelando l’interesse del suo assistito, assume un ruolo “pro veritate”, ossia concorre con i colleghi consulenti d’ufficio e di controparte all’accertamento della reale situazione della famiglia, avendo come principale interesse la tutela e il benessere dei minori.

Il CTP si assume, inoltre, il compito di accompagnare il proprio assistito nel percorso di CTU in modo che possa comprendere e utilizzare quanto dal lavoro peritale emerge su di sé come persona, sulla sua storia di coppia e familiare, nonché sulle sue qualità o mancanze in quanto genitore.

 

Come si svolge

Il CTP assiste la persona che lo ha nominato, presenziando a tutte le operazioni previste dal CTU. A seconda delle situazioni e delle modalità di lavoro adottare da quest'ultimo, potrà intervenire per chiedere chiarimenti ed eventuali approfondimenti. Al termine delle operazioni peritali, il CTP esamina la relazione scritta che il CTU ha redatto per il Giudice e, se necessario, formula, sempre in forma scritta, specifiche osservazioni. Esse dovranno essere prese in considerazione dal CTU prima della stesura della relazione finale al Giudice.

 

 

Le aree intervento degli iscritti al Registro dei Tecnici e dei Periti dell'Istituto Europeo di Scienze Forensi e Biomediche sono le seguenti:

Consulenza investigativa – peritale – giudiziaria

Consulenza professionale – aziendale

 

in ambito privato: individuale, di coppia, familiare, di gruppo;

in ambito scolastico: consulenza e supervisione a educatori, insegnanti, operatori alla relazione d’aiuto; laboratori di gestione emozionale, creatività, consapevolezza corporea rivolti a bambini, adolescenti, giovani; orientamento scolastico e professionale;

in ambito sociale: religioso, interculturale;

in ambito organizzativo: presso aziende pubbliche e private; consulenza a dirigenti, quadri, funzionari, dipendenti, gruppi di lavoro; orientamento professionale e selezione del personale;

in ambito socio-sanitario: presso aziende socio-sanitarie; consulenza al personale;

in ambito giuridico: consulenza tecnica di parte.

 

 

 

È prevista una formazione specifica, tenuta attualmente sia da Istituti di formazione privati e/o da Università ad integrazione della propria preparazione professionale; tale percorso formativo è richiesto dall'Istituto per poter essere iscritti ed è strutturato, nella durata e nei contenuti, sulla base di programmi internazionali.

 

Per il mantenimento della qualifica, ogni professionista deve effettuare un monte ore di aggiornamento e formazione permanente stabilito dall’Istituto.

 

Italiano

English

Quick Links:
Istituto Europeo di Scienze Forensi e Biomediche
Sede legale:
Via Piercapponi, 83;
21013 Gallarate (VA); Italy
Tel:+39 - (0)2-8717.6974
 
Email: info@fbi-bau.eu
CF e PI 91062300123
Iscritto al Registro Europeo al n. 29136422481-94
Iscritto all'Anagrafe Nazionale delle Ricerche del MIUR cod 61212was

Ente di Formazione e Ricerca senza scopo di lucro

Legal disclaimer